Ultima modifica: 13 dicembre 2016

Continuità

“La continuità del processo educativo tra scuola materna, elementare e media viene garantita come percorso formativo unitario al quale contribuisce con pari dignità educativa l’azione di ciascuna scuola, nella dinamica degli specifici ruoli ed obiettivi, secondo una logica di sviluppo organico e coerente.” (D.M. 16 novembre 1993).

Per continuità educativa s’intende dunque la messa in atto di un modello educativo coerente tra le diverse istituzioni educativo/scolastiche che promuovono azioni e situazioni di raccordo istituzionale costanti, nel rispetto dell’azione educativa di ciascuna scuola, pur nella diversità di ruoli e funzioni.

                    
La nostra scuola progetta ed attua percorsi volti a favorire la “transizione“ da un ciclo scolastico all’altro organizzando il Progetto Continuità che coinvolge gli alunni dell’ultimo anno di scuola dell’infanzia, delle classi prime, quarte e quinte della scuola primaria e delle tre classi di scuola secondaria di primo grado.

Le finalità del nostro progetto sono:

(scuola dell’infanzia-scuola primaria)

  • semplificare il passaggio graduale da un ordine di scuola all’altro;
  • promuovere la conoscenza reciproca tra gli alunni dei vari ordini di scuola;
  • proporre attività da svolgere con approccio interdisciplinare comuni all’ultimo anno della scuola dell’infanzia e la prima classe della scuola primaria;
  • promuovere l’integrazione degli alunni provenienti da culture diverse e degli alunni diversamente abili;
  • individuare collegamenti con le realtà scolastiche, culturali e sociali del territorio.

 (scuola primaria-scuola secondaria di 1° grado)

  •       –   promuovere integrazione tra i due contesti educativi;
  •       –  proporre percorsi curriculari continui relativamente ad aree di intervento educativo comune;
  •       –   proporre iniziative per realizzare attività comuni tra gli alunni dei due ordini di scuola;
  •        –  promuovere l’integrazione degli alunni provenienti da culture diverse e diversamente abili;
  •        –  individuare collegamenti con le realtà scolastiche, culturali e sociali del territorio.

 A questo scopo, nel corso del corrente anno scolastico, verranno proposte le seguenti attività:

Scuola dell’Infanzia – Scuola Primaria “E. Toti”

Tematica:  IL  PIACERE DELLA LETTURA

Il percorso comprenderà le seguenti attività:

Incontro degli alunni di scuola dell’infanzia con gli alunni di QUARTA

Lettura del libro “Sono assolutamente piccola per andare a scuola” e a seguire  una piccola attività di comprensione.

PERIODO: META’ NOVEMBRE 2016 

Incontro degli alunni di scuola dell’infanzia con gli alunni di PRIMA

I bambini produrranno piccoli oggettini legati alla storia letta nel primo incontro. 

In seguito verrà decorato una albero di Natale a scuola, insieme ai bambini di prima.

PERIODO: FINE NOVEMBRE 2016 

Tombola con numeri e lettere gestita dai ragazzi di QUINTA

PERIODO: INIZIO DICEMBRE 2016

Narrazione di una storia sul Carnevale con i ragazzi di QUINTA

Lettura di una storia sul Carnevale. Al termine i ragazzi della primaria aiuteranno i più piccoli nella realizzazione di mascherine.

PERIODO: GENNAIO – FEBBRAIO 2017 

Lezioni nelle classi PRIME

I bambini di scuola dell’infanzia assisteranno a lezioni  nelle classi prime.

PERIODO: MARZO – APRILE 2017

Festa dell’intercultura

I bambini di scuola dell’infanzia verranno coinvolti nelle attività relative alla Festa.

PERIODO: GIUGNO 2017

 

Scuola Primaria “E. Toti” – Scuola Secondaria De’ Magistris

Tematica:  IL  PIACERE DELLA LETTURA

Sono previste le seguenti attività:

Incontro nell’ambito della settimana “Libriamoci” 

Nel corso di questo incontro i ragazzi di scuola secondaria hanno effettuato letture animate ai bambini delle classi I,  IV e V di scuola primaria. 

PERIODO: FINE OTTOBRE 2016

CLASSI QUINTA E – F con SCUOLA SECONDARIA “DE MAGISTRIS”

Prof. Pugliese –  Lezioni di lingua inglese (aspetti culturali Inghilterra ed America Autumn festivals Bonfire Night, Thanksgiving)

Prof. Oliverio – Canto corale 

Prof. Cammarota – Laboratorio di lettura

Prof. Atorino – Lezioni in lingua spagnola

Prof Gioffredi – “ Insieme con la   pallamano “ : Prima fase –  lavoro di impostazione sulla coordinazione generale ; seconda fase – esercitazioni di avviamento al minihandball; Terza fase –   gare  in cui  gli alunni dello stesso plesso metteranno in pratica quanto appreso. Le gare saranno arbitrate dagli  alunni della scuola media.  

PERIODO: FINE NOVEMBRE 2016 – GENNAIO 2017

LE CLASSI QUARTE E – F – G con SCUOLA SECONDARIA “DE MAGISTRIS”

Prof. Dichiara – Laboratorio sulla scrittura di Miti o Fiabe

Prof. Di Pierro – Laboratorio scientifico

Prof. Gioffredi – Attività motoria in palestra

Prof. Cantelmi – Laboratiorio artistico espressivo

PERIODO: FEBBRAIO – GIUGNO 2017

 

Scuola Primaria “A. Manzi sede centrale” – Scuola Secondaria V. del Pigneto 301

 

Corsi/attività previste Via Pigneto 301 classi Quarte, Quinte scuola primaria e tutte le classi della scuola secondaria:

  • lezioni- concerto 
  • laboratorio d’arte sui colori e  realizzazione di elaborati pittorici sullo schema dei colori di Itten
  • Laboratorio di lingua inglese, su giochi e tradizioni legati alle festività
  • Laboratori di lingua spagnola sui numeri, i giochi natalizi, illustrazione bilingue dell’opera di Cervantes; organizzazione con produzione di elaborati della giornata del libro e della giornata sulla terra; piccoli spettacoli in lingua
  • Ed. fisica progetto“ Insieme con la   pallamano “  in tre fasi:

               Prima     fase –  lavoro di impostazione sulla coordinazione generale ;

               Seconda fase – esercitazioni di avviamento al minihandball.

               Terza      fase –   gare  in cui  gli alunni dello stesso plesso metteranno in pratica. Le gare 

               saranno arbitrate dagli  alunni della scuola media.

  • Laboratori di scrittura creativa, limerik, e acrostici
  • Laboratorio “letture in corso” finalizzato a catalogazione libri biblioteca scolastica
  • Laboratorio “Un bambino, una insegnante, un libro e una penna” con visione di film eventi come  scopo quello di  riconoscere il valore dell’istruzione.